Ridurre i costi di riscaldamento

Risparmiare energia grazie all'isolamento termico

Avete costi di riscaldamento elevati? Il più delle volte non dipende dal riscaldamento ma dalle finestre.

„Queste durano ancora un paio di anni“, così pensano alcuni privati guardando le vecchie finestre. Se una finestra sembra ancora a posto questo non significa che abbia un sufficiente isolamento termico. Quanto denaro si butti letteralmente dalla finestra a causa delle finestre con cattivo isolamento, sono in pochi a capirlo. Quindi: chi rimanda la sostituzione delle vecchie finestre risparmia sulla cosa sbagliata.
Con le finestre a risparmio energetico di aluplast risparmiate denaro - e allo stesso tempo contribuite alla tutela dell'ambiente!

In media le finestre sono solo l'8% circa della superficie dell'edificio,ma sono responsabili di quasi il 40% della perdita di energia termica.

Costruzione convenzionale di anta e telaio
Costruzione convenzionale di anta e telaio
niente più dispersioni termiche dopo una riqualificazione energetica con aluplast.
niente più dispersioni termiche dopo una riqualificazione energetica con aluplast.

La fotocamera ad infrarossi lo dimostra: prima della riqualificazione con aluplast le alte temperature di superficie e le conseguenti perdite di calore che si registrano nella zona del vetro e del telaio sono chiaramente visibili dalle superfici rosse e gialle. Dopo la sostituzione delle finestre la perdita di energia è notevolmente ridotta.

Proteggete l'ambiente e il Vostro portafoglio grazie ad una straordinaria efficienza energetica.

Con le finestre aluplast potete ridurre in modo massiccio il fabbisogno energetico della Vostra casa -  un sensibile sgravio finanziario per Voi ed allo stesso tempo un passo importante verso la responsabilità sociale ed ecologica.

Sia nella nuova costruzione che nella riqualificazione: con un valore imbattibile di isolamento termico di 0,60 W/m²K energeto® è la miglior finestra della classe. Già oggi soddisfa di gran lunga i requisiti dell'ordinamento di risparmio energetico dell'anno 2020!

Con un risparmio dei costi energetici fino a 2.500 Euro energeto® è un investimento che vale doppio: da un lato mantenete alto il valore del Vostro immobile nel tempo e contemporaneamente energeto® è un investimento estremamente redditizio. Una volta considerate le spese di acquisto, risultano poi rendite solide e sicure che pochi classici investimenti possono offrire.
Il consumo di energia decisamente basso non solo alleggerisce Voi ma anche l'ambiente: la produzione di CO2 della Vostra casa si riduce di quasi 7.300 kg ogni anno.

Oltre ad una migliore stabilità le finestre energeto® sono anche fino al 20 % più leggere delle finestre tradizionali. Questa peculiarità permette di risparmiare carburante per il trasporto, salvaguardando l'ambiente.

E Voi? Voi saprete presto apprezzare la migliore qualità abitativa grazie a finestre ben isolate!

Risparmio potenziale per casa all'anno*

Nuove finestre in PVC di riferimento con UW= 0,9 W/m2K

Confronto casa con
con finestre vecchie di 15-20 anni

mit UW = 2,8 W/m²K
Risparmio di gasolio: 1.203 litri
Risparmio di costi di riscaldamento: EUR 1.143.-
CO2-liberazione: 3.249 kg/periodo di riscaldamento

Confronto casa con
finestre vecchie di 30 anni

mit UW = 5,2 W/m²K
Risparmio di gasolio: 2.723 litri
Risparmio di costi di riscaldamento: EUR 2.587.-
CO2-liberazione: 7.352 kg/periodo di riscaldamento

Calcolatore risparmio energetico

Calcolate nel dettaglio con il nostro calcolatore di risparmio energetico il Vostro potenziale risparmio.

Scaricare calcolatore di risparmio energetico

Incentivo statale

Lo stato Vi sovvenziona con diversi programmi di finanziamento per la sostituzione delle finestre o anche per le nuove costruzioni.
Il costruttore di finestre più vicino a Voi Vi informerà sui programmi di finanziamento abbinati all'attuale ordinamento di risparmio energetico.

Programmi del KfW (istituto di credito per la ricostruzione):


energiesparen.KfW.de
www.KfW.de

EnEV - ordinamento di risparmio energetico

Sia che dobbiate ristrutturare o costruire è da tenere presente l'attuale ordinamento di risparmio energetico (EnEV ), entrato in vigore dal 1. maggio 2014 e reso più severo da una nuova normativa valida dal 1 gennaio 2016.   
L'ordinamento di risparmio energetico deve fare in modo che vengano raggiunti gli obiettivi di politica energetica del governo federale, in particolare la neutralità degli edifici rispetto al clima entro l'anno 2050. Obiettivo principale è naturalmente una riduzione di emissioni di CO2.