La Vostra nuova casa

Finestre nelle nuove costruzioni

A cosa devo fare attenzione? Quali sono le finestre ideali?

Costruite una casa: dovrà essere la casa dei Vostri sogni! Ci sono molte decisioni da prendere, - decisioni che influiranno sul Vostro comfort abitativo nei prossimi anni e decenni. Questo vale in particolar modo per l'acquisto delle finestre! Perchè le finestre influenzano in modo particolare il fattore benessere nella Vostra casa: riguardo a sicurezza, aerazione, design e soprattutto isolamento termico. Tutto questo Vi viene offerto dai sistemi finestra di aluplast. Chiedete informazioni! Ne vale la pena.

Glossario sull'argomento nuove costruzioni

EnEV: nella pianificazione delle nuove costruzioni bisogna per prima cosa rispettare il livello massimo di consumo energetico di una casa o di un appartamento stabilito dall'ordinamento di risparmio energetico in vigore (EnEV). Per i singoli componenti finestra l'ordinamento di risparmio energetico non prevede in realtà alcun valore concreto. Tuttavia si è definito come valore U massimo per le finestre quello dell'edificio di riferimento descritto nell' EnEV di 1,3 W/m²K.

KfW: I programmi di finanziamento del KfW (Istituto di credito per la ricostruzione) prevedono un consumo energetico più basso dell'ordinamento di risparmio energetico EnEV attualmente in vigore. Se questo livello viene raggiunto, ci sono determinate possibilità di finanziamento del KFV come ad esempio tassi di interesse più bassi. Questi programmi hanno in principio sostituito l'incentivo per le case di proprietà e hanno generato una elevata richiesta dei programmi di credito KFW (si veda anche KFW.de).

Case passive: .Le case passive sono edifici che possono fare a meno del convenzionale riscaldamento.Per essere riscaldate sfruttano comunemente l'energia dell'irraggiamento solare, ad esempio grazie a finestre di grandi dimensioni esposte a sud. Di norma sul lato nord si evita di fare finestre o le si fa molto piccole, perchè qui non si riesce ad avere l'apporto così importante del sole. Nelle case passive ci sono diverse regole per la realizzazione degli elementi finestra. Il KFW ad esempio prescrive per il proprio finanziamento finestre con un valore massimo Uw di 0,8 W/m²K, mentre l'Istituto Casa Passiva Dr. Feist aggiunge ulteriori prerogative dei singoli componenti che rendono gli elementi di norma un po' più costosi. Da ift (Istituto della tecnica della finestra) è stata emessa una nuova direttiva per le finestre per casa passiva, che prescrive un valore medio di entrambe le esigenze sopra descritte. Per il costruttore di finestre è assolutamente da osservare quale variante è stata inserita nel capitolato, in quanto devono essere soddisfatte le richieste del capitolato indipendentemente dalle altre varianti.

Case ad energia zero: rispetto alla case passive le case ad energia zero possono avere un bilancio energetico anche migliore. Cioè, con un normale utilizzo consumano la stessa energia che viene prodotta.

Case a produzione di energia: soprattutto i produttori di case finite offrono case già a produzione di energia, che significa che da un normale utilizzo di queste case risulta un sovrappiù di energia che poi si può ad esempio immettere nella rete di distribuzione. Queste case hanno una coibentazione secondo i dati della casa passiva ma sono dotate di tecnica complementare (impianti fotovoltaici ecc.)

Consigli di sistema per le nuove costruzioni

Altri sistemi adatti per le nuove costruzioni

Naturalmente sono adatti anche i sistemi a profondità ridotta per le nuove costruzioni; anche energeto® 4000, energeto® 5000, IDEAL 4000 e IDEAL 5000 possono essere utilizzati Altre informazioni su questi sistemi alle pagine corrispondenti al prodotto.