Per il bene dell'ambiente

Finestre per casa passiva

Efficienza energetica al più alto livello

La difesa del clima non lascia alternative! Chi vuole costruire o riqualificare la propria casa dal punto di vista energetico, dovrebbe dare particolare importanza alle finestre. Noi di aluplast vorremmo dare il nostro contributo ad una maggiore sostenibilità e per questo i nostri tecnici di sistemi hanno già da tempo iniziato ad ottimizzare l'isolamento termico dei nostri sistemi di finestre attraverso diverse tecnologie. E il successo ci dà ragione: con energeto® siamo riusciti a sviluppare il primo sistema di finestra senza rinforzo in acciaio, che tra l'altro grazie all'inserimento di PVC rinforzato con fibre di vetro (powerdur inside) per una maggiore stabilità, raggiunge valori di isolamento termico eccellenti.

Il logo Dr. Feist
Il logo Dr. Feist

energeto® 8000 - completamente certificato dall'istituto per casa passiva Dr. Feist

energeto® 8000 foam inside è il primo sistema completo di finestre in PVC ad ottenere il certificato per casa passiva Dr. Feist. Pertanto oltre a diversi tipi di finestra ora anche porte di ingresso laterali, porte balcone ad altezza della stanza o elementi con montanti o traversi con (parziale) vetraggio fisso o apribile possono avere la certificazione per casa passiva Dr Feist. Sono state considerate anche le situazioni costruttive più comuni: sistema di riciclaggio di calore, costruzione in legno leggero e pietra con casseforme in calcestruzzo. Con la profondità di 85 mm energeto® è perfetta per le nuove costruzioni.

energeto® 5000 - certificato per casa passiva dall'istituto ift

Con la profondità ridotta di 70 mm energeto® 5000 è il sistema ideale per la ristrutturazione secondo gli standard di casa passiva. E' il primo sistema di finestre di profondità ridotta ad ottenere lo standard per casa passiva ift.

Glossario sull'argomento casa passiva

Nuove costruzioni

Le case passive sono edifici che possono fare a meno del convenzionale riscaldamento. Per essere riscaldate sfruttano comunemente l'energia dell'irraggiamento solare, ad esempio grazie a finestre di grandi dimensioni esposte a sud. Di norma sul lato nord si evita di fare finestre o le si fa molto piccole, perchè qui non si riesce ad avere l'apporto così importante del sole. Nelle case passive ci sono diverse regole per la realizzazione degli elementi finestra. Il KFW ad esempio prescrive per il proprio finanziamento finestre con un valore massimo Uw di 0,8 W/m²K, mentre l'Istituto Casa Passiva Dr. Feist aggiunge ulteriori prerogative dei singoli componenti che rendono gli elementi di norma un po' più costosi. Da ift (Istituto della tecnica della finestra) è stata emessa una nuova direttiva per le finestre per casa passiva che prescrive un valore medio delle esigenze sopra descritte e costituisce quindi una ragionevole possibilità di realizzazione. Per il costruttore di finestre è assolutamente da osservare quale variante è stata inserita nel capitolato, in quanto devono essere soddisfatte le richieste del capitolato indipendentemente dalle altre varianti.

Vecchie costruzioni:
La trasformazione delle vecchie costruzioni in casa passiva è ancora relativamente rara ma per volontà del governo federale diventerà standard nei prossimi anni a medio lungo termine. In ambito finestre, aluplast è uno tra i primi fornitori di sistemi ad offrire un elemento finestra di 70 mm di profondità, certificato da ift per casa passiva.

Certificato del Dr. Feist per casa passiva
L'esperto più noto di casa passiva è il responsabile dell'Istituto di casa passiva di Darmstad Dr. Wolfgang Feist. L'Istituto per casa passiva PHI si occupa di certificazione di elementi costruttivi secondo criteri particolarmente severi: il coefficiente di trasmittanza termica della finestra non deve essere superiore a Uw ≤ 0,80 W/m²K Lo stesso valore di Uf ≤ 0,80 W/m²K deve essere ottenuto anche dal solo telaio. Inoltre anche la finestra viene considerata già installata, il valore consentito qui è un Uw installazione ≤ 0,85 W/m²K.  

certificato per casa passiva dell'istituto ift
L'istituto della tecnica della finestra di Rosenheim fornisce oltre a ad altri certificati tecnici anche un certificato di casa passiva. Anche qui tutta la finestra deve avere un coefficiente di trasmittanza termica di Uw≤ 0,80 W/m²K, ma per il telaio basta un valore di Uf≤ 0,95 W/m²K .

Requisito KfW
L'istituto di credito statale per la ricostruzione promuove l'installazione di finestre energeticamente efficienti. A seconda dell'efficienza energetica dell'edificio si distinguono diverse classi di case efficienti, che vengono sovvenzionate a diversi livelli. La classe di efficienza energetica più esigente (KfW 40) vale solamente per le nuove costruzioni. Qui la finestra deve raggiungere in totale un valore U di 0,8 W/m²K.